Video del Mese divenuta installazione permanente presso la Saatchi Gallery di Londra

Allo scopo di garantire le istanze e le esigenze promozionali delle Istituzioni Italiane all’estero il lavoro viene rappresentato oltre che in italiano, anche in inglese e spagnolo.


ENERGIA E’ POESIA

E' uno studio sulla possibile contaminazione fra energie rinnovabili e poesia, un progetto di teatro e di videoteatro sul senso dell’estraneità, dello straniamento, del non-luogo, e della non-appartenenza, reso in una commistione fra narrazione poetica e contaminazione tecnologica con quella attoriale, una produzione che si interroga sul rapporto fra uomo e natura, fra umanità ed artificialità, fra realtà e sogno, fra dentro e fuori. Le immagini ed i frammenti poetici determinano una sorta di mappa nella quale orientarsi nella geografia della propria anima, in cui il materiale visivo è uno strumento di scavo, un pretesto per aggirarsi nelle cose di dentro, per scandire un moto interiore. In ENERGIA E’ POESIA fra paesaggi della Provincia di Potenza che sembrano la negazione della temporalità si stagliano le pale eoliche, oggetti misteriosi e affascinanti come novelle torri mediavali immerse nel sibilo del vento. In questa atmosfera sospesa, ciò che lega l’universo delle immagini a quello delle parole passa attraverso il sogno, attraverso i versi che descrivono paesaggi onirici. Soltanto quello dei sogni è un mondo in cui le parole coesistono, come nei quadri senza connessione logica, si stagliano senza un’apparente connessione logica se non quella che, percorrendo gli impervi sentieri dell’inconscio, ci mette nelle condizioni di guardare al mondo, quello concreto e quello immateriale, da un’altra ottica che è come la linea dell’orizzonte, vicina ed inarrivabile allo stesso tempo.

Di Pino Quartana   Organizzazione Mariateresa Nacci